UNIT HANDLINGBULK HANDLING
Rulmeca

Mototamburi Rulmeca integrati nella macchine di pelatura e taglio per frutta dello specialista ABL

Attenzione all’igiene

Oggi la freschezza è un ingrediente fondamentale nelle macedonie, nei succhi di frutta e nei frullati. Una lunga durata sugli scaffali, se possibile senza conservanti, è di vitale importanza. L’igiene più severa è un fattore determinante. Ed esattamente per queste ragioni, lo specialista nella lavorazione della frutta ABL si affida ai Mototamburi Rulmeca per i convogliatori di carico e scarico.

In passato per venire conservata la frutta doveva essere addolcita, pastorizzata, sterilizzata o disseccata. I produttori di impianti di lavorazione della frutta non avevano bisogno di porre particolare attenzione agli aspetti progettuali di igiene delle loro macchine. Oggigiorno, invece, quando le macchine ABL lavorano mele, pere, pesche, meloni, limoni o ananas, kiwi o mango, in molti casi non è prevista alcuna bollitura o aggiunta di zuccheri.

Tuttavia la frutta deve essere mantenuta fresca senza buccia per arrivare così al consumatore come prodotto pelato e/o opportunamente tagliato. A parte l’imballo a tenuta stagna, per esempio con gas protettivo, la base per una lunga durata sugli scaffali sono le misure igieniche e la minima contaminazione delle macchine di lavorazione.

Aumento della durata sugli scaffali

Per i produttori di impianti di lavorazione della frutta, guadagnare in competitività non significa solo che le loro macchine eseguano efficienti ed affidabili pelatura e taglio automatizzati. In modo particolare il design igienico è un fattore vincente con i clienti perché aumenta la durata del prodotto.

Pelatura igienica della frutta – un mercato in crescita

La frutta lavorata ha una domanda in crescita, perché chi vorrebbe pelare un’arancia mentre guida una macchina? Nonostante il consumo pro capite di frutta sia diminuito negli anni recenti, il consumo di merendine alla frutta e frutta fresca tagliata è cresciuto di circa il 20%. Anche i succhi di frutta e i frullati devono essere freschi. Sono proprio questi succhi di frutta di qualità superiore che fanno aumentare la percentuale e raggiungono un gran successo grazie agli ingredienti di alta qualità e alle tecniche di lavorazione eccellenti.

Negli anni recenti la società Italiana ABL, produttore leader mondiale di impianti di lavorazione per la frutta, ha affrontato questa sfida: si trattava di riprogettare il completo pacchetto di macchine totalmente automatiche o semi-automatiche per la pelatura e il taglio della frutta per assicurare che la frutta venga trattata in modo sempre più igienico e dolce. Per questo motivo, ogni elemento strutturale è stato esaminato nel dettaglio fino all’ultima vite e sono state realizzate varie innovazioni costruttive.

Evitare gli spazi “morti”

Particolare attenzione è stata posta all’eliminazione degli angoli che erano difficili da pulire e gli spazi “morti” come le superfici nascoste. Un altro importante tema è stato incorporare nella progettazione l'esigenza della procedura del lavaggio giornaliero. Grazie alla stretta collaborazione di ABL con la sua clientela, il produttore è stato in grado di individuare le aree facili da pulire e le zone più difficili o che richiedevano più tempo nella pulizia. Tutto questo ha portato ad una ottimizzazione della pulizia giornaliera dell’impianto.

Un’importante linea guida che ABL ha integrato nei suoi manuali per un processo di pelatura e taglio con bassa carica batterica, sono le regole per gli operatori e in modo particolare le informazioni sul pre-trattamento delle materie prime, in quanto i prodotti non pelati sono decisamente i maggiori portatori di germi e causa di contaminazione per la frutta pelata.

Oltre alle cause, gli ingegneri che hanno progettato gli impianti, hanno anche dovuto combattere gli effetti dell’entrata inevitabile di germi nelle macchine, per garantire la durata della merce fresca sugli scaffali. Nella selezione di nuovi componenti, ABL si è attenuta ad un principio: solo la più moderna tecnologia è ritenuta sufficientemente efficace.

Lo scopo di questa azione non è stato solo aumentare in generale l’igiene dell’impianto, ma anche focalizzarsi su alta qualità ed innovazione per distinguersi dalla concorrenza come produttore superiore.

Gli standard più rigidi per la tecnologia di convogliamento

Oltre a creare processi quasi privi di germi per la pelatura e il taglio della frutta, che ABL tra le varie misure assicura grazie a meccanismi di pulizia automatici, particolare attenzione è stata posta nel migliorare la tecnologia dei convogliatori di carico e scarico, che deve rispondere agli standard igienici più rigidi trovandosi a diretto contatto con il prodotto.

La tecnologia di motorizzazione usata da ABL nei convogliatori a nastro include Mototamburi in acciaio inox. Oggi, i Mototamburi sostituiscono altre forme di motorizzazione, come motoriduttori centrali a catena o motoriduttori a vite senza fine esterni, poiché entrambe queste varianti sono associate a severi svantaggi in termini di igiene. Grazie alla loro progettazione salva-spazio, i Mototamburi invece evitano gli angoli che sono difficili da pulire e gli spazi morti. Inoltre, sono protetti contro i succhi di frutta corrosivi e la pulizia aggressiva grazie alla alta classe di protezione IP.

“I Mototamburi in acciaio inox sono la tecnologia più moderna, specialmente in termini dei più stringenti standard di igiene nella movimentazione alimentare” afferma Carlo Ascari, Fondatore e Presidente di ABL S.r.l., con sede a Cavezzo (MO). “Il motore e il motoriduttore sono integrati nel tamburo, che è comunque richiesto nel sistema di trasporto. In questo modo non è necessaria l’istallazione di un componente aggiuntivo che si può sporcare o può avere bisogno di manutenzione. Tecnicamente non conosco soluzione migliore. Un Mototamburo è leggermente più caro rispetto ai motori alternativi, ma questi piccoli maggiori costi sono ripagati dal doppio di vantaggi significativi” spiega Ascari.

A parte le proprietà cruciali relative all’igiene, per Ascari l’efficienza dei Mototamburi è importante, perché le macchine di ABL sono spesso a temperature ambiente da 1 a 3° gradi C. Più basso è il consumo energetico della macchina, più basse sono le perdite termiche e, con questo, i costi di raffreddamento. Gli operatori quindi possono ridurre i costi energetici secondari per l’aria condizionata nelle aree di produzione e ottimizzano di conseguenza il rendimento ambientale dell’azienda con l’uso delle macchine di ABL.

Basso consumo energetico

I Mototamburi Rulmeca che ABL mostra nelle sue macchine di pelatura e taglio della frutta raggiungono un’eccellente efficienza totale. Il Mototamburo 113 con 0,37 kW ha, per esempio, un’efficienza elettrica di oltre il 77%. Questo corrisponderebbe al grado IE3 di efficienza energetica, se questo standard si riferisse a questa classe di prestazioni. Anche l’efficienza meccanica del riduttore interno al 95-97% (in base al rapporto di riduzione) è molto alta. In confronto, i motori a vite senza fine hanno un’efficienza totale estremamente più scarsa.

Perché i Mototamburi sono così efficienti? La costruzione del Mototamburo minimizza le perdite dovute ad attriti, poiché il riduttore interno è collegato direttamente al motore. Inoltre, il motore è costantemente ed efficacemente raffreddato da un bagno d’olio. L’alto grado di specializzazione e di progettazione rendono i Mototamburi predestinati ad essere la soluzione ideale per la motorizzazione dei nastri trasportatori. Grazie a tutti questi vantaggi, per ABL non ci sono alternative ai Mototamburi.

Una gamma estesa di produzione

Tra tutti i costruttori di Mototamburi, ABL ha scelto Rulmeca. “E non senza un motivo” spiega Ascari. “Rulmeca ha una gamma estesa di produzione e costruisce tutti i componenti in casa, sia in metallo che in plastica. Per costruttori di impianto come noi, possono anche essere ordinate delle varianti personalizzate rispetto ai prodotti standard. Per noi questo è un fattore molto importante in quanto abbiamo sempre bisogno di componenti ottimizzati per creare una perfetta progettazione”.

Cadenas Part Solutions

Pronti con Cadenas

Potete scaricare i disegni standard del nostro catalogo Bulk nei principali formati 2D e 3D pronti nel Portale Cadenas

Vai

Iscriviti alla nostra newsletter

Registrati e sarai sempre aggiornato con le ultime notizie

Iscriviti